Premio Terna: Arte e solidarietà, partono le iscrizioni

Partono oggi le iscrizioni al Premio Terna. Tutti gli artisti residenti in Italia hanno 30 giorni per partecipare con installazioni o opere di pittura, scultura, fotografia e video al premio. «Essere o non Essere. Con gli Altri. La Rete Sociale a regola d’Arte» è il tema di questa edizione speciale che per la prima volta si gioca sul valore della solidarietà. I vincitori saranno 3, il montepremi, del valore di 60mila euro, sarà in parte devoluto ad uno dei progetti finalisti del Sodalitas Social Innovation nella categoria italiana “Territorio ed emarginazione sociale”. Iscrizioni aperte su www.premioterna.com.

Premio Terna

Tutti gli artisti residenti in Italia da oggi hanno 30 giorni per partecipare con installazioni o opere di pittura, scultura, fotografia e video al Premio Terna. Lo hanno vinto, tra gli altri, nomi eccellenti quali Ettore Spalletti, Alberto Garutti e Luigi Ontani, ma ben 9mila sono stati gli artisti coinvolti in uno dei pochi premi italiani di arte contemporanea che acquista le opere dei 3 vincitori, espone i lavori più significativi (in collettive anche all’estero, già tre tappe importanti: New York, Shangai, Mosca) e dà visibilità a tutti i partecipanti grazie al sito www.premioterna.it, diventato negli anni osservatorio privilegiato per lo scouting di talenti.

«Essere o non Essere. Con gli Altri. La Rete Sociale a regola d’Arte» è il tema di questa edizione speciale del Premio che per la prima volta si gioca sul valore della solidarietà e coinvolge gli artisti in una riflessione quanto mai attuale sulla relazione tra l’uomo e la solidarietà, sulla necessità di una rinnovata attenzione e vicinanza all’altro, valorizzando i momenti dell’incontro e della condivisione degli impegni; approcci possibili e responsabilità diffuse nella società di oggi, tra prossimità e distanze. Un modo per invitare gli artisti anche a rielaborare senso e statuto dell’Io, di quella spinta autoriferita che è condizione necessaria, ma non sufficiente dell’azione artistica.

I vincitori saranno 3 (primo, secondo e terzo classificato) scelti dalla Giuria presieduta dal Comitato di Presidenza con Luigi Roth e Flavio Cattaneo, Presidente e Amministratore Delegato di Terna, e composta da collezionisti di primo piano: Anna Rosa e Giovanni Cotroneo, Giorgio Fasol, Camilla Nesbitt, Giuseppina Panza di Biumo, Patrizia Sandretto Re Rebaudengo. Al loro fianco l’artista Daniela De Lorenzo, vincitrice della precedente edizione del Premio.

Il montepremi, del valore di 60mila euro, sarà in parte devoluto ad uno dei progetti finalisti del Sodalitas Social Innovation nella categoria italiana “Territorio ed emarginazione sociale”. La Fondazione Sodalitas, con cui Terna conferma la propria partnership, aggrega oltre 90 imprese leader di mercato, ed è riconosciuta come l’organizzazione di riferimento in Italia per la Sostenibilità e la Responsabilità Sociale d’Impresa. Gli artisti stessi potranno essere coinvolti attivamente nel progetto. L’artista primo classificato si aggiudicherà un premio acquisto del valore di 4.000 euro, il secondo di 3.000 e il terzo di 2.000 euro.

L’arte contemporanea saprà confrontarsi anche con questi temi? Lo sapremo presto: i migliori 15 lavori selezionati dalla giuria di esperti saranno esposti al Tempio di Adriano a Roma dal prossimo 19 dicembre.

Iscrizioni aperte su www.premioterna.com

FONTE: Terna